top of page

GINNASTICA DOLCE - E' LO SPORT ADATTO A TE?

Che sia per questioni di età (anziani), per assecondare uno stato di riabilitazione, per le donne in gravidanza o per chi viene da una vita sedentaria troppo prolungata e non pratica sport da troppo tempo… spesso la ginnastica dolce è indicata insieme alla ginnastica posturale oppure allo yoga, per riappropriarsi della corretta mobilità, dell’attività fisica regolare e della posizione del corpo più adeguata a contrastare dolori muscolari e osteo-articolari.


Il ritmo del lavoro è più vicino a quello naturale e i movimenti rispettano l’anatomia e la fisiologia. La ginnastica dolce, dove dolce sta per “non forzata”, insegna come affinare le proprie capacità di movimento per agire in maniera più flessibile ed efficace nelle dinamiche quotidiane, è un tipo di ginnastica in cui i muscoli e le articolazioni vengono messi in funzione senza creare carichi e, quindi, danni all’apparato locomotore.


Si tratta di una ginnastica eseguita in modo graduale con movimenti lenti, piegamenti e stretching. La ginnastica dolce può aiutare moltissimo chi ha problemi ortopedici ed è molto utile per prevenire gli infortuni che possono derivare dai movimenti meccanici causati da dolori e limitazioni fisiche.

La ginnastica dolce si rivolge dunque a chiunque cerchi armonia, equilibrio, benessere psico-motorio.

Sebbene possa essere praticata da chiunque e a qualunque età, tale disciplina è particolarmente indicata per alcune categorie di persone:


Chi lavora davanti al computer

Chi fa un lavoro da scrivania è molto probabile che, nel tempo, abbia sviluppato una postura scorretta, con conseguenti dolori lombari, al collo o alla schiena. La ginnastica dolce aiuta a ritrovare una corretta postura con conseguenti benefici psicofisici favorendo il relax e il buonumore per coloro che da troppo tempo avevano trascurato gli effetti positivi dello sport.


Donne in gravianza

Durante la gravidanza il pancione pesa sulla colonna vertebrale, con il rischio di sviluppare un fastidioso mal di schiena che rende difficile gestire la vita quotidiana degli ultimi mesi.

Gli esercizi della ginnastica dolce, grazie alla respirazione e a movimenti lenti, possono dare sollievo alle future mamme e alleviare il mal di schiena, consentendo di vivere la gravidanza come uno stato di salute e benessere.


Le persone anziane

La ginnastica dolce evita quei movimenti che, con l’età, ti risultano più complessi, ossia lo sdraiarsi e il rialzarsi da terra più volte. Con gli esercizi proposti sarà possibile mantenere le articolazioni alleate, eseguendo dei movimenti che non stressino eccessivamente le giunture e che non portino ad infiammazione e conseguente dolore articolare.


I più pigri

E’ arrivato il momento di ascoltare il proprio corpo e mettersi in gioco.

La ginnastica dolce richiede uno sforzo fisico basso, ma aiuta a sentirsi davvero bene.


Non vanno inoltre trascurati i benefici psicologici che la pratica regolare di ginnastica dolce può introdurre nella vita di chi la pratica. In generale, la tipologia di esercizi proposti favorisce anche il rilassamento e la piacevole sensazione di “svuotare la mente” dopo l’allenamento diventa presto una gradita consuetudine.



17 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

コメント


bottom of page