top of page

YOGA - APPROFONDIMENTO SUGLI STILI

Lo Yoga è oggigiorno sempre più diffuso. Il suo grande successo si spiega con una straordinaria combinazione di benefici che genera; mentali, fisici ed emotivi.

Si perché questa antica disciplina orientale, che significa Unione, aiuta a migliorare la nostra vita e a ritrovare l’armonia con il corpo, l’anima e la mente.


La pratica comprende ovviamente esercizi fisici (asana), esercizi di respirazione (pranayama) e di meditazione. Sebbene si tratti di un’unica disciplina esistono diversi stili Yoga e in questo articolo parleremo di quelli che pratichiamo insieme tutte le domenica mattina per poter scegliere lo stile più adatto ad ognuno di noi.


HATHA YOGA

l’Hatha yoga è la forma più antica dello yoga, la tipologia più vicina alla tradizione indiana.

Si può affermare che la maggior parte degli stili moderni derivino da questo.

Ha è il Sole, Tha la Luna, Corpo e Coscienza che si compenetrano.

La pratica Hatha è un percorso graduale fatto di sequenze di Asana in ordine di intensità, adattabili a classi Yoga Principianti e Avanzate.

Una tipica lezione di Hatha consiste in meditazione, esercizi di respirazione, diverse asana e il profondo rilassamento finale. Ideale per chi vuole imparare le basi e i principi dello yoga, E’ una delle pratiche migliori per sgomberare e calmare la mente, riducendo così ansia, stress e tensioni.

Con la pratica Hatha si ha una maggiore consapevolezza del proprio corpo ed anche la mente ha innumerevoli benefici.


ASHTANGA YOGA

Ashtanga è tra i più diffusi tipi di yoga al mondo.

Si tratta di uno stile di yoga molto rigoroso che segue specifiche sequenze di asana in cui viene seguito il principio del vinyasa cioè ogni movimento è associato ad un atto respiratorio.

Nei corsi di Ashtanga si apprendono le Asana in un ordine ben preciso; la sequenza di apertura prevede una pratica di 5 Saluti al Sole A e 5 Saluti al Sole B, seguita da una sequenza di Asana in piedi, poi da una sequenza di Asana sedute e per finire da una sequenza di Asana finali.Esistono 6 serie diverse e man mano che si va avanti gli esercizi diventano sempre più difficili. Questa è una pratica fisicamente impegnativa.

Se cerchi uno Yoga Dinamico, rigido e molto fisico, che sviluppi forza e resistenza, e hai un minimo di conoscenza pratica di base, il tuo Tipo di Yoga è l’Ashtanga.


VINYASA FLOW YOGA

Il Vinyasa Flow si differenzia dagli altri stili di yoga perché non ha uno schema fisso, qui si passa da una posizione all’altra in modo fluido e dinamico.

I cosiddetti flow sono creativi e variano in intensità. Si tratta di una tecnica che pone l’accento sul passaggio fluido tra una posizione e l’altra, come una sorta di danza.

l’intensità della pratica è simile ad Ashtanga , ma non esistono due classi vinyasa uguali.

Il Vinyasa yoga aiuta a calmare la mente e a sfidare te stesso fisicamente

I flussi dinamici ti fanno sudare e ti aiutano a liberarti di pensieri che ti bloccano.

In generale questo stile di yoga è adatto a tutti i livelli.


POWER YOGA

Il Power yoga è uno stile ibrido dove i flussi creativi del Vinyasa incontrano le sequenze fisse tipiche degli insegnamenti dell’Ashtanga. Propone movimenti più veloci ed aerobici, che non hanno connessioni particolari con l'aspetto spirituale.

Il Power yoga richiede forza e resistenza ed è più un movimento fisico che mentale. Aiuta a sviluppare forza, resistenza, equilibrio e flessibilità in egual misura.

Se sei una persona a cui piace stare tanto in movimento e cerchi un’attività fisica molto impegnativa, senz’altro il Power Yoga può essere la scelta giusta per te.


Altri stili che potrebbero interessarti:


YIN YOGA

Lo Yin Yoga è uno stile che ha la finalità di rilassare profondamente corpo e psiche.

Prevede che i movimenti siano lenti ed accompagnati da lunghi respiri profondi: in una sequenza di Yin Yoga le posizioni sono statiche e vanno mantenute dai 3 ai 5 minuti, per favorire l’ascolto profondo di sé.

Lo Yin Yoga non lavora sulla forza muscolare ma sul rilassamento dei tessuti profondi e sulla fascia, aumentando notevolmente la flessibilità del corpo.

Lo Yin Yoga è consigliato soprattutto per chi vuole rilassarsi e vuole ridurre lo stress, poiché si focalizza prevalentemente sulla respirazione e sull’ascolto del corpo


IYENGAR

Metodo Yoga tra i più praticati al mondo, prende il nome dal suo ideatore BKS Iyengar, uno tra i più famosi Maestri di Yoga.

Iyengar è uno stile molto meticoloso di yoga, con la massima attenzione nel trovare il corretto allineamento in ogni asana e con lo scopo di trarre il massimo beneficio da ogni posizione. Al fine di trovare il corretto allineamento, il metodo Iyengar prevede l’utilizzo di supporti (props) come blocchi , coperte , cinghie , sedie, capezzali , e un muro con corde. Non c’è molta attività fisica nelle classi Iyengar , quindi non sarà possibile ottenere una frequenza cardiaca alta, ma sarete stupiti di scoprire come fisicamente e mentalmente sia difficile stare in posizione.

Se cerchi un Tipo di Yoga Statico, che esalti la forza muscolare, la flessibilità, la resistenza fisica e l’attenzione alla postura, sei un Tipo Yoga Iyengar.





9 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

تعليقات


bottom of page